Slider food: le scelte alimentari sono estremamente importanti.

 In Blog

Quando ci si sottopone ad un intervento di chirurgia bariatrica la propria anatomia cambia profondamente: uno degli aspetti principali riguarda lo svuotamento gastrico, cioè la velocità con cui il cibo ingerito lascia lo stomaco per passare attraverso le successive fasi digestive.

Nel caso del Bypass lo sfintere pilorico viene rimosso, in caso di bendaggio la fame viene controllata meglio quando il cibo si trova nella parte superiore dello stomaco, al di sopra della banda, mentre in caso di Sleeve lo svuotamento gastrico avviene più velocemente del normale. Ogni caso è specifico e variabile a seconda dell’individuo, ma in generale si può paragonare lo stomaco post-operatorio ad un imbuto attraverso cui il cibo passa più rapidamente se liquido e via via meno facilmente se la consistenza è più solida. I cibi solidi altamente proteici restano nello stomaco più a lungo.

Slider food: evitare i cibi proteici per il successo di un intervento bariatrico.

Gli slider food sono cibi con una texture morbida, solitamente ricchi di carboidrati, che lasciano velocemente lo stomaco ma inducono anche a fare porzioni più abbondanti, con una minor perdita di peso o addirittura del recupero.
 Questi cibi sono più gratificanti di altri perché stimolano la produzione di amilase salivare, che inizia la loro digestione a livello della bocca e trasforma il loro sapore in dolce.

Inoltre arrivano nello stomaco già parzialmente digeriti, restando molto poco nella sacca gastrica.
 Le proteine, invece, iniziano il processo digestivo solo una volta giunte nello stomaco e vi restano più a lungo. Sono un cibo più pesante, che se consumato a grandi morsi può sovraccaricare la sacca stomacale creando una sensazione di disagio che potrebbe portare a voler evitare i cibi proteici a favore degli slider food.

Le scelte alimentari sono estremamente importanti per il successo di un intervento bariatrico, ma lo è altrettanto fare piccoli bocconi, mangiare piano, masticare bene e interrompersi ai primi segnali di sazietà.

Recent Posts