Post intervento bariatrico: sono pronto a dedicarmi al nuovo stile di vita?

 In Blog

In seguito a un intervento di chirurgia bariatrica è opportuno seguire determinati accorgimenti, soprattutto per quanto riguarda il movimento e l’alimentazione. Non c’è motivo di sottoporsi a un intervento chirurgico bariatrico a meno che non si è pronti a impegnarsi nella dieta!

Al di là dei benefici e vantaggi della chirurgia bariatrica, infatti, così come è importante capire quale sia il percorso più giusto da seguire prima di sottoporsi all’intervento, è fondamentale sposare il nuovo stile di vita nel periodo post operatorio. In una fase iniziale, sarà obbligatorio seguire una dieta liquida per poi passere a cibi frullati e morbidi prima di poter integrare nuovamente i cibi solidi nel proprio regime alimentare. L’obiettivo principale nei primi mesi post intervento bariatrico è ottenere molte proteine.

A lungo termine, invece, man mano che vengono reintrodotti i cibi solidi, sarà importante concentrarsi sulle proteine ​​magre come pesce, pollo, fagioli, yogurt, formaggio, noci e ricotta. Successivamente, la tua prossima priorità sarà inserire frutta e verdura. Infine, includerai nel tuo regime delle piccole porzioni di grassi sani (come l’avocado e l’olio d’oliva) e amidi nutrienti (per esempio i cereali integrali come la farina d’avena, il riso integrale, il pane integrale e i cereali, nonché le verdure amidacee come le patate dolci e la zucca).

Ad accompagnare tutto questo è fondamentale capire e non commettere gli errori del passato. La chirurgia bariatrica non è una bacchetta magica ma una soluzione che a sua volta impone un nuovo stile di vita, fatto di determinazione e benessere.

Ci sono molte regole da seguire. Per esempio:

  • Mantenere le porzioni piccole.
  • Bere liquidi solo tra i pasti e gli spuntini, non durante i pasti.
  • Niente alcol o caffeina per tutto il tempo consigliato dal chirurgo.
  • Prendere tutti gli integratori alimentari consigliati, tra cui un multivitaminico insieme ad altri elementi come calcio, ferro, vitamina D e vitamine del gruppo B.
  • Limitare o evitare cibi e bevande zuccherati come caramelle, prodotti da forno e bevande alcoliche.
  • Ridurre al minimo junk food e cibi fritti.

Può sembrare più difficile di quello che è, tuttavia, in gran parte è una questione di abitudine e potresti essere sorpreso se non del tutto affascinato dal tuo nuovo modo di nutrirti.

Post intervento bariatrico: da “cosa dire alle altre persone” alla gestione delle battute d’arresto.

Sottoporsi a un intervento di chirurgia bariatrica è una decisione strettamente personale, in cui decidi di mettere la tua salute al primo posto. Sebbene siano tanti i pazienti che, sottoposti a un intervento bariatrico, sono felici e pronti a condividere con tutti la loro esperienza, esistono anche pazienti preoccupati di essere giudicati per la loro scelta o che, più semplicemente, desiderano mantenere private le loro decisioni sulla salute. Non esiste una scelta giusta o sbagliata, tuttavia è necessario tenere sempre ben presente che sottoporsi a un intervento di chirurgia bariatrica non è e non deve mai essere motivo di vergogna e imbarazzo, al contrario è una scelta importante e di grande valore.

Fatte le dovute precisazioni, se desideri mantenere segreto il tuo intervento chirurgico, devi necessariamente capire cosa dire alle persone in determinate occasioni. Potrebbe essere necessario fornire al tuo capo una ragione per cui hai intenzione di saltare il lavoro nel periodo dell’intervento. I colleghi potrebbero chiedersi perché non ordini più a pranzo e gli amici potrebbero preoccuparsi a causa dei tuoi no alle cene di gruppo o al bar, il venerdì sera. Di conseguenza, senza lasciarti prendere da ansie e paure inutili, ti consiglio vivamente di pensare bene e in anticipo a cosa dire agli altri se non vuoi parlare del tuo intervento.

Un altro aspetto importante sono le famigerate battute d’arresto. Nessun paziente di chirurgia bariatrica, infatti, sfugge sia ai momenti di grande sconforto sia ai momenti in cui sembra non esserci alcun miglioramento durante il periodo post operatorio. Prima di optare per un intervento di chirurgia bariatrica, ti suggerisco di dare un’occhiata alle sfide che potresti affrontare e a come dovrai gestirle, qualora dovessero presentarsi.

Tra le sfide più comuni abbiamo:

  • Il periodo in cui non riesci a perdere peso: mantenendo la calma e consultando il tuo medico, continua ad attenerti al tuo programma di dieta, concentrandoti su altri progressi e non sul numero espresso dalla bilancia.
  • Andare fuori strada quando smetti di mangiare bene: puoi perdonarti uno strappo alla regola, sbagliare è umano. Tuttavia, cerca sempre di identificare tutto quello che devi cambiare per tornare in pista, come per esempio tornare a misurare le porzioni oppure eliminare il dessert e i cibi non contemplati nel tuo regime alimentare.
  • Perdere la motivazione durante il lungo viaggio: questo momento è quasi sempre inevitabile. Proprio per questo, prima di cominciare il tuo percorso, ti suggerisco di fare un elenco contenente tutti i motivi per cui hai deciso di sottoporti a un intervento di chirurgia bariatrica e tutte le buone intenzioni che ti hanno spinto a voler perdere peso. Dunque, nei momenti in cui ti senti demotivato, rileggi tutto quello che hai scritto in quell’elenco per ritrovare la carica.

La chirurgia bariatrica non è per tutti ma è un’opzione che può aiutare molte persone a perdere peso. Se stai pensando alla chirurgia bariatrica e desideri maggiori informazioni, ti consiglio vivamente di prenotare una prima visita medica, per comprendere quale tipologia di percorso intraprendere, partendo proprio dalla tua attuale condizione di salute.

Post recenti