La stenosi pilorica

 In Blog

La stenosi pilorica è l’iperplasia dello sfintere posizionato tra lo stomaco e il duodeno.

Si riscontra nel neonato (soprattutto nel maschio) per ipertrofia congenita dello sfintere pilorico. Nell’adulto consegue a una lesione ulcerosa o tumorale di questo tratto.

I sintomi

Nel neonato i principali sintomi si manifestano tra la terza e la sesta settimana di vita.   In particolare si rileva vomito a getto, che sopravviene lontano dai pasti. Il bambino mantiene l’appetito, ma soffre di una disposizione alla stipsi e perde progressivamente peso.

Nell’adulto la stenosi del piloro si rivela con disturbi digestivi (vomito conseguente all’ingestione di cibo), dolore e perdita di peso.
Durante l’esame clinico, eseguito al momento del pasto, è possibile avvertire dei movimenti dello stomaco che si infrangono contro l’ostacolo venutosi a creare a livello del piloro e palpare la cosiddetta “oliva pilorica” (muscolo ipertrofico dello sfintere). La diagnosi è convalidata da una radiografia dello stomaco; l’esame rivela allungamento del canale pilorico e ipertrofia dello sfintere, visibile anche all’ecografia.

Il trattamento

Il trattamento della stenosi ipertrofica del piloro è chirurgico.

L’intervento

L’intervento, detto pilorotomia extramucosa, consiste nell’incidere il muscolo ispessito nel senso della lunghezza. Viene realizzato dopo aver sottoposto il bambino a reidratazione e rialimentazione. La guarigione è rapida e definitiva. Nell’adulto il trattamento è chirurgico in caso di tumore e farmacologico in presenza di un’ulcera.

Recent Posts