Ipotiroidismo: come riconoscerlo.

 In Blog

I 12 sintomi dell’ipotiroidismo
1. Problemi intestinali: feci dure e stipsi sono spesso sintomi precoci di ipotiroidismo. Se sospettate di avere problemi di questo tipo, prestate attenzione alla frequenza dei vostri movimenti intestinali e alla consistenza delle feci.
2. Diradamento dei capelli: per quanto la perdita di capelli può essere causata da molti altri fattori, è spesso associata a problemi alla tiroide. L’ipotiroidismo può rendere la chioma fragile e secca, propensa a spezzarsi. Potreste anche notare una perdita dei peli periferici delle sopracciglia.
3. Mestruazioni irregolari e sterilità: se la vostra tiroide è poco attiva potreste avere un ciclo mestruale più abbondante e doloroso. È anche possibile che si presenti più frequentemente, a distanza più ravvicinata del normale. Inoltre, se state inutilmente cercando una gravidanza e sospettate di essere sterili, potrebbe essere utile fare dei controlli alla tiroide per verificare che i livelli ormonali non si siano abbassati eccessivamente.
4. Dolori muscolari: forti dolori ai muscoli e alle articolazioni potrebbero essere sintomo di problemi alla tiroide non diagnosticati. I dolori si manifestano spesso agli arti, causando la sindrome del tunnel carpale e fasciosi plantare.
5. Colesterolo alto: un alto tasso di colesterolo che non si abbassa nemmeno in seguito ad un cambiamento nella dieta, all’esercizio fisico e ad una terapia farmacologica può essere causato dall’ipotiroidismo.
6. Aumento di peso: se soffrite di ipotiroidismo potreste ingrassare senza riuscire a contrastare questo fenomeno nemmeno con la dieta e con un programma di esercizio fisico intensivo. Se siete bloccati e non riuscite a liberarvi in nessun modo del peso in eccesso, è giunto il momento di effettuare controlli alla tiroide.
7. Affaticamento: nonostante dormiate un numero regolare di ore, se soffrite di ipotiroidismo potreste sentirvi costantemente affaticati. È stato però dimostrato che con i giusti trattamenti questo problema può essere rapidamente risolto.
8. Cambiamenti cutanei: l’ipotiroidismo può provocare modificazioni fisiche, in particolare alla pelle. Possono presentarsi dei rigonfiamenti dovuti ad accumuli di sostanza fondamentale nelle cellule cutanee, che rendono l’epidermide secca, pallida e cerea. Il colorito può diventare giallastro e apparire desquamazioni e rughe.
9. Viso gonfio: a causa dei rigonfiamenti cutanei, i soggetti affetti da ipotiroidismo possono ritrovarsi anche con viso, palpebre e mani gonfi. Se questi sintomi sono prolungati, è bene parlarne con il vostro dottore.
10. Depressione: problemi psicologici, depressione inclusa, possono essere un sintomo di ipotiroidismo. La depressione è un disturbo che in soggetti con problemi di tiroide, soprattutto le donne anziane, rischia di diventare particolarmente grave.
11. Sensibilità al freddo: un’alta sensibilità al freddo nelle mani o nei piedi può essere un sintomo di ipotiroidismo e del rallentamento del metabolismo cellulare. Se questo inverno soffrite particolarmente il freddo potrebbe essere per via di una disfunzione tiroidea.
12. Problemi al cuore: gli ormoni tiroidei sono strettamente connessi ai ritmi cardiaci e possono influenzare i livelli di colesterolo, la pressione sanguigna e il funzionamento del cuore.
Se, insieme ai sintomi citati in precedenza, riscontrate anche problemi cardiaci, indagate con il vostro medico la possibilità di ipotiroidismo.

Recent Posts