Dieta e gastrite: ecco tutto quello che devi sapere

 In Blog

La gastrite è una condizione comune che può causare sintomi digestivi e dolore. Evitare cibi e bevande che innescano i sintomi può aiutare le persone a gestire questa condizione.

Solitamente la gastrite è un problema di salute minore, che spesso migliora dopo il corretto trattamento. Tuttavia, alcuni tipi di gastrite possono portare a gravi complicazioni, come ulcere o aumento del rischio di cancro.

Una persona può provare a seguire una dieta per la gastrite per evitare cibi che irritano lo stomaco e per alleviare i sintomi di tale condizione fisica. In questo articolo, esamineremo, insieme, gli alimenti da mangiare e quelli da evitare quando si è affetti da gastrite.

Che cos’è la gastrite? Quali sono gli alimenti da mangiare?

La gastrite si riferisce all’infiammazione del rivestimento dello stomaco. L’infiammazione è il risultato di un danno al rivestimento dello stomaco. L’infiammazione intestinale può essere dovuta a fattori di dieta e stile di vita non adeguati oppure ad alcune malattie e/o infezioni. Sebbene la gastrite sia una condizione comune, se non viene trattata correttamente, può avere gravi effetti sulla salute del proprio corpo.

Secondo il National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases, non è chiaro se la dieta e l’alimentazione giochino un ruolo importante nel causare la gastrite. Tuttavia, una persona può provare a seguire una dieta che supporti la salute dell’intestino e che abbia proprietà antinfiammatorie.

Gastrite e dieta: alimenti antinfiammatori e quelli probiotici.

La gastrite è una condizione infiammatoria, quindi seguire una dieta antinfiammatoria può aiutare a gestire i sintomi. Le persone possono provare a mangiare cibi con proprietà antinfiammatorie, come:

  • verdure a foglia verde, come cavoli, cavoli, spinaci e rucola
  • pesce azzurro, come salmone, sgombro e sardine
  • noci, comprese mandorle, noci e nocciole
  • frutta, come fragole, mirtilli, ciliegie e lamponi
  • olio d’oliva

Anche l’aglio, lo zenzero e la curcuma possono avere proprietà antinfiammatorie ma in quantità ridotte.

Un’altra tipologia di alimenti da prendere in considerazione sono quelli probiotici. Secondo una ricerca del 2014, mangiare cibi probiotici, come lo yogurt naturale, può prevenire l’infezione da Helicobacter pylori, considerata un importante fattore di rischio per lo sviluppo di cancro dello stomaco. Tuttavia, la ricerca non è ancora conclusa. Certamente, i probiotici possono aiutare a mantenere in salute l’intestino.

Gli alimenti che contengono batteri probiotici benefici sono:

  • yogurt naturale
  • crauti
  • miso
  • kefir
  • tempeh
  • kimchi
  • pane a lievitazione naturale

Gastrite e dieta: idee per ricette e alimenti da evitare

Di seguito sono riportati alcuni esempi utili di pasti salutari per combattere efficacemente la gastrite.

Avere una propria routine alimentare è il primo passo verso la guarigione. Ecco un buon esempio di cibi “alleati” da consumare nei tre pasti principali.

  • Colazione: yogurt naturale con mirtilli e noci tritate
  • Pranzo: insalata di tempeh marinata con pane a lievitazione naturale
  • Cena: salmone allo zenzero con broccoli al vapore e cavolo riccio

Le persone con gastrite dovrebbero evitare cibi e bevande che irritano il rivestimento dello stomaco, come:

  • alcol
  • caffeina
  • cibi piccanti
  • cibi grassi
  • bevande acide, come succo d’arancia e succo di pomodoro

Può anche essere utile evitare cibi infiammatori. Questi sono:

  • carni lavorate
  • carboidrati raffinati, come pane bianco e pasta
  • dolci e cibi zuccherati
  • bibite e bevande zuccherate

In conclusione, ricordando l’importanza di sottoporsi a visite periodiche di controllo e di essere sempre guidati da specialisti del settore, possiamo riassumere tutte le informazioni utili per combattere la gastrite.

Le persone con gastrite possono aiutare a gestire i loro sintomi evitando determinati cibi, inclusi cibi piccanti, acidi e grassi. Possono anche provare a evitare alcol e caffeina. Anche seguire una dieta antinfiammatoria e includere cibi probiotici può aiutare a sostenere l’intestino e ridurre i sintomi.

Senza trattamento, la gastrite può portare a complicazioni. Questo è il motivo per cui una persona con sintomi di gastrite dovrebbe cercare la guida di un medico. Le persone possono evitare l’infezione da Helicobacter pylori, mantenendo adeguate abitudini igieniche e cucinando il cibo in modo sicuro.

Post recenti