9 cose che nessuno dice sugli interventi chirurgici per la perdita di peso

 In Blog

Solo in America più di 900.000 persone si sono sottoposte ad interventi di chirurgia bariatrica, molto spesso dopo aver visto i risultati di un parente o di un amico. Nonostante la frequenza e l’entità dei successi, si tratta di un percorso lungo e difficile, pieno di alti e bassi e di imprevisti.

Ecco nove cose che i pazienti bariatrici hanno imparato dopo l’operazione:

1. I tuoi gusti e desideri cambieranno completamente

Non è ancora chiaro come e perché capiti, ma molte persone che si sono sottoposte ad un intervento bariatrico hanno profondi cambiamenti nei gusti alimentari. Subito dopo l’operazione bisogna seguire una rigida dieta, che varia a seconda del chirurgo ma solitamente prevede liquidi e cibi in purea per le prime settimane. I nuovi gusti possono manifestarsi inaspettatamente durante questa fase.

2. La postura potrebbe peggiorare

Questo è un problema di cui si parla molto raramente ma si verifica comunemente: la perdita di peso improvvisa può portare a problemi posturali e dolori alla schiena, per cui diventa difficile stare dritti.

3. Stare seduti diventa difficile

La perdita di tessuto adiposo sui glutei, unita ai problemi posturali già citati, può rendere difficile restare seduti a lungo, soprattutto su superfici dure.

4. Dovrai cambiare molti vestiti

Nei mesi successivi all’intervento il peso e la taglia si riducono drasticamente e visibilmente, pertanto vestiti che calzavano perfetti possono risultare troppo larghi già due settimane dopo. Chi ha intenzione di sottoporsi ad un intervento bariatrico farebbe bene a procurarsi un piccolo guardaroba di vestiti di transizione da utilizzare fino alla stabilizzazione del peso.

5. Potresti sentirti un po’ escluso

Molti pazienti bariatrici non si rendono conto dell’importanza del cibo nella normale vita sociale fino a dopo l’operazione. Le porzioni ridotte che sono costretti a mangiare non rendono conveniente cenare al ristorante o partecipare ad una festa. Ci si può sentire esclusi durante le occasioni conviviali, almeno finchè non ci si fa l’abitudine.

6. Avrai stranamente freddo

Un altro strano cambiamento che subisce il corpo dei pazienti bariatrici è la percezione della temperatura esterna: se prima l’adipe contribuiva a mantenersi al caldo, dopo l’operazione si inizierà a percepire il freddo come tutti. Può essere utile procurarsi in anticipo indumenti più caldi.

7. L’intervento è al tuo stomaco, non alla tua testa

Per quanto scontato, è bene sottolineare che l’intervento non cambierà drasticamente i pensieri legati al cibo, a partire dalla dipendenza che non sparisce semplicemente perchè non si può mangiare più di un certo quantitativo. Molte persone che non possono più passare la giornata a mangiare la passano a pensare al cibo, mentre altre si sentono tristi al pensiero di non poter più consumare gli snack che amavano prima dell’intervento.

8. Alcune persone potrebbero dire che hai scelto una scorciatoia…

In molti, compresi familiari e amici, potrebbero non fornire supporto a chi sceglie di sottoporsi ad un intervento bariatrico. È uno di quei momenti in cui è invece importante essere circondati da amici sinceri e pronti a essere d’aiuto.

9. …ma la chirurgia bariatrica non è una scorciatoia

Sono molti a pensare che la chirurgia sia facile. In primo luogo è dolorosa, e non solo immediatamente dopo l’intervento: eccedere nel cibo provoca dolore, dormire a pancia in giù è ben più che semplicemente scomodo.

Chi sta considerando di sottoporsi ad un intervento bariatrico dovrebbe farsi indirizzare correttamente dal proprio medico in modo da evitare sgradite sorprese e prepararsi al meglio. Se invece è qualcuno di caro ad essere sul punto di intraprendere questa strada, cercate di essere buoni amici e di dar loro supporto.

Recent Posts