Influenza della chirurgia bariatrica su dolore e mobilità

 In Blog

Anche se i benefici metabolici vengono spesso presentati come il miglior risultato della chirurgia bariatrica, non sono da sottovalutare gli impressionati miglioramenti in termini di riduzione del dolore e mobilità.

Secondo recenti studi, i pazienti che si sono sottoposti ad un’operazione bariatrica hanno riscontrato nel giro di un anno un miglioramento fino al 75% nella percezione del dolore, in particolare alle ginocchia e ai fianchi, nelle funzioni fisiche e nella resistenza all’esercizio moderato come le camminate. È stata però riscontrata una regressione per le funzioni fisiche nei due anni successivi, per quanto i miglioramenti nella resistenza e nel dolore vengano generalmente mantenuti.

Le variabili che sembrano favorire questi miglioramenti post-operatori sono la giovane età, il sesso maschile, un’estrazione sociale più alta, un BMI inferiore, minori sintomi depressivi preoperatori, assenza di diabete e di edemi venosi con ulcerazioni postoperatori, maggior riduzione del peso e dei sintomi depressivi nella fase post-operatoria.

Dal momento che, rispetto ai problemi metabolici, esistono meno trattamenti efficaci per il dolore e la mobilità, questi benefici della chirurgia bariatrica meritano una maggior attenzione, in quanto spesso sono i disturbi fisici, e non quelli legati al metabolismo, a determinare una bassa qualità della vita nei pazienti affetti da grave obesità.

Recent Posts